IL CONSIGLIO COMUNALE DI TORINO BOCCIA A MAGGIORANZA UNA MOZIONE A FAVORE DELLA TUTELA E DEL RICONOSCIMENTO DEI 600 VOLONTARI DELL’EUROVISION SONG CONTEST

by esibirsi

Il Consiglio Comunale di Torino boccia a maggioranza una mozione dove si chiedeva per i 600 Volontari dell’Eurovision Song Contest:
1) di prevedere l’impiego di volontari solo per attività accessorie e non strutturali all’Eurovision Song Contest stesso affiche’ questo non utilizzi tali volontari come personale non pagato di fatto
2) di stilare un codice etico che ne tutelasse la loro sicurezza e formazione e distinguesse in maniera chiara quali attività potessero svolgere e quali no
3) di prevedere una retribuzione per chiunque presti la propria attività lavorativa durante l’evento
Dispiace constatare che proprio mentre si celebra il Primo Maggio non vengano riconosciuti i diritti minimi a coloro che prestano la propria attivita’ in un settore, quello della musica e dello spettacolo dal vivo, che vede complessivamente ben un meno 30 per cento sull’occupazione con tutte le piccole realta’ musicali che soffrono molto in questo periodo di ripartenza, molto difficile e complicata, e che rischiano, dopo la chiusura di almeno un attivita’ su due,  di chiudere tutte definitivamente nel tempo se non vi saranno tutele, supporti, bandi, ristori, sgravi, risarcimenti, nuove norme e leggi attese da anni e riconoscimenti professionali.

COORDINAMENTO STAGE!

www.coordinamentostage.it

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*